Grazie per questa ricetta a Arianna di:

Bambini Golosi

Ingredienti:

  • 300 gr di farina integrale
  • 200 gr di farina manitoba
  • semola di grano duro quanto basta per la spianatoia
  • un cucchiaino colmo di lievito di birra secco
  • un pizzico di zucchero di canna
  • acqua quanto basta
  • 30 gr di olio extravergine
  • due cucchiaini di sale marino
  • due/tre cipollotti freschi
  • due zucchine
  • passata di pomodoro fatta in casa
  • origano secco
  • olive nere denocciolate
  • qualche granello di coriandolo I gusti vegetali
  • un pizzico di galanga I gusti vegetali
  • un pizzico di curcuma

Procedimento:

Per l’impasto ho, come al solito, sciolto il lievito con un pizzico di zucchero in mezzo bicchiere d’acqua tiepida e l’ho lasciato riposare 10 minuti. Nella ciotola della planetaria ho messo le farine, ho aggiunto il lievito e altra acqua sufficiente ad amalgamare il tutto. Ho unito il sale e infine l’olio, continuando a mescolare per incorporare bene questi ultimi due ingredienti. Dopo qualche minuto ho spento e ho lasciato riposare la pasta per circa un quarto d’ora. Trascorso questo tempo ho azionato ancora la planetaria e ho impastato ancora. Ho preso il mio impasto e l’ho steso sul tavolo ben spolverato con la semola e ho fatto diverse pieghe per asciugarlo! L’ho messo in una terrina capiente e l’ho lasciato riposare nel forno spento per due ore. A questo punto l’ho sgonfiato, ho fatto ancora qualche piega aiutandomi sempre con la semola e l’ho rimesso nel forno per altre tre ore.Nel frattempo ho preparato le varie farce! Per i panini al pomodoro ho semplicemente mescolato la passata con un pizzico di sale, un po’ di origano, qualche granello di coriandolo pestato e un cucchiaio d’olio. Per quella alle zucchine ho tritato molto finemente i cipollotti, li ho messi in una padella con un cucchiaio d’olio e un goccino d’acqua e li ho fatti stufare qualche minuto, ho aggiunto le zucchine tagliate a fettine sottili e un pizzichino di sale. Ho portato a cottura e solo a questo punto ho aggiunto la curcuma e la galanga sciolte in un cucchiaino d’olio. Ho fatto raffreddare e ho schiacciato un po’ con la forchetta per tritare le zucchine. L’ultima farcia l’ho fatta tritando bene le olive nere.  Ok, ci siamo quasi. Ho ripreso l’impasto e l’ho diviso in tre parti. Le ho stese su dei fogli di carta forno infarinati aiutandomi con la semola formando dei rettangoli, ho farcito con le tre salse preparate cercando di lasciare un po’ di bordo, ho arrotolato e richiuso bene.Ho formato dei panini e li ho stesi su delle teglie ricoperte di carta forno spolverate di semola. Un pizzico di fior di sale e in forno a 200° fino a doratura.

 

Grazie per questa ricetta a Arianna di:

Bambini Golosi

 

Ingredienti:

  • 300 gr di farina integrale 
  • 200 gr di farina manitoba 
  • semola di grano duro quanto basta per la spianatoia
  • un cucchiaino colmo di lievito di birra secco
  • un pizzico di zucchero di canna
  • acqua quanto basta
  • 30 gr di olio extravergine 
  • due cucchiaini di sale marino
  • due/tre cipollotti freschi
  • due zucchine
  • passata di pomodoro fatta in casa
  • origano secco
  • olive nere denocciolate
  • qualche granello di coriandolo I gusti vegetali
  • un pizzico di galanga I gusti vegetali
  • un pizzico di curcuma

 

Procedimento:

Per l’impasto ho, come al solito, sciolto il lievito con un pizzico di zucchero in mezzo bicchiere d’acqua tiepida e l’ho lasciato riposare 10 minuti. Nella ciotola della planetaria ho messo le farine, ho aggiunto il lievito e altra acqua sufficiente ad amalgamare il tutto. Ho unito il sale e infine l’olio, continuando a mescolare per incorporare bene questi ultimi due ingredienti. Dopo qualche minuto ho spento e ho lasciato riposare la pasta per circa un quarto d’ora. Trascorso questo tempo ho azionato ancora la planetaria e ho impastato ancora. Ho preso il mio impasto e l’ho steso sul tavolo ben spolverato con la semola e ho fatto diverse pieghe per asciugarlo! L’ho messo in una terrina capiente e l’ho lasciato riposare nel forno spento per due ore. A questo punto l’ho sgonfiato, ho fatto ancora qualche piega aiutandomi sempre con la semola e l’ho rimesso nel forno per altre tre ore.Nel frattempo ho preparato le varie farce! Per i panini al pomodoro ho semplicemente mescolato la passata con un pizzico di sale, un po’ di origano, qualche granello di coriandolo pestato e un cucchiaio d’olio. Per quella alle zucchine ho tritato molto finemente i cipollotti, li ho messi in una padella con un cucchiaio d’olio e un goccino d’acqua e li ho fatti stufare qualche minuto, ho aggiunto le zucchine tagliate a fettine sottili e un pizzichino di sale. Ho portato a cottura e solo a questo punto ho aggiunto la curcuma e la galanga sciolte in un cucchiaino d’olio. Ho fatto raffreddare e ho schiacciato un po’ con la forchetta per tritare le zucchine. L’ultima farcia l’ho fatta tritando bene le olive nere.  Ok, ci siamo quasi. Ho ripreso l’impasto e l’ho diviso in tre parti. Le ho stese su dei fogli di carta forno infarinati aiutandomi con la semola formando dei rettangoli, ho farcito con le tre salse preparate cercando di lasciare un po’ di bordo, ho arrotolato e richiuso bene.Ho formato dei panini e li ho stesi su delle teglie ricoperte di carta forno spolverate di semola. Un pizzico di fior di sale e in forno a 200° fino a doratura.

Tags:

Categories: