3 Secondi

“Ripiena” alle tre farine

Grazie per queata ricetta a Serena di

L’Omin di Panpepato

Ingredienti:

  • 250 ml di acqua
  • 250 gr di farina per pizza
  • 150 gr di farina di ceci
  • 100 gr di farina di mais fioretto
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 prese di sale
  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • 1 cucchiaino di kummel
  • 1 cucchiaino di pepe garofanato
  • 100 gr di pagnottella 
  • 100 gr di cacioricotta di capra 
  • 4-5 fichi fioroni freschi
  • aceto balsamico qb
  • 1 manciata di noci 
  • sale marino affumicato (I Gusti Vegetali) qb

Procedimento:

Impastare molto bene i primi 7 ingredienti con la macchina del pane, pestare il kummel e il pepe nel mortaio fino a ridurli in polvere e inserirli nel cestello. Al termine del programma, estrarre l’impasto e lasciar riposare per un quarto d’ora. Nel frattempo dadolare la pagnottella e grattugia la cacioricotta. Dividere a metà l’impasto e stendere una parte in una teglia da 26 cm di diametro. Cospargere con la pagnottella e la cacioricotta, quindi copri con l’altra metà dell’impasto. Sigillare bene i bordi, per evitare che la farcitura fuoriesca in cottura. Tagliare i fichi a metà e affondali nella focaccia, con la polpa rivolta verso l’alto. Versa su ciascuno una goccia di balsamico, distribuisci le noci negli spazi vuoti e condisci tutta la superficie con olio evo e sale. far lievitare ancora per circa 45’/un’ora e infornare a 200° per circa 25′ o finché la superficie della focaccia non sarà ben dorata.

 

Grazie per queata ricetta a Serena di

L’Omin di Panpepato

 

Ingredienti:

  • 250 ml di acqua
  • 250 gr di farina per pizza
  • 150 gr di farina di ceci 
  • 100 gr di farina di mais fioretto 
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 prese di sale
  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • 1 cucchiaino di kummel
  • 1 cucchiaino di pepe garofanato
  • 100 gr di pagnottella 
  • 100 gr di cacioricotta di capra 
  • 4-5 fichi fioroni freschi
  • aceto balsamico qb
  • 1 manciata di noci 
  • sale marino affumicato (I Gusti Vegetali) qb

 

 

Procedimento:

Impastare molto bene i primi 7 ingredienti con la macchina del pane, pestare il kummel e il pepe nel mortaio fino a ridurli in polvere e inserirli nel cestello. Al termine del programma, estrarre l’impasto e lasciar riposare per un quarto d’ora. Nel frattempo dadolare la pagnottella e grattugia la cacioricotta. Dividere a metà l’impasto e stendere una parte in una teglia da 26 cm di diametro. Cospargere con la pagnottella e la cacioricotta, quindi copri con l’altra metà dell’impasto. Sigillare bene i bordi, per evitare che la farcitura fuoriesca in cottura. Tagliare i fichi a metà e affondali nella focaccia, con la polpa rivolta verso l’alto. Versa su ciascuno una goccia di balsamico, distribuisci le noci negli spazi vuoti e condisci tutta la superficie con olio evo e sale. far lievitare ancora per circa 45’/un’ora e infornare a 200° per circa 25′ o finché la superficie della focaccia non sarà ben dorata.

 

 

 

Rotolo di vitello al vincotto primitivo e pesche nettarine

 

Grazie per questa ricetta a Vanna di

La Cucina di Molly

 

Ingredienti:

  •  1 larga fetta di noce di vitello (700-800 g)
  • 120 g di prosciutto cotto
  • 2 rametti di rosmarino
  • 2 foglie di salvia
  • 1 ciuffo di maggiorana
  • 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 cucchiai di Vincotto primitivo
  • brodo q.b.
  • sale
  • pepe
  • 10 pesche nettarine secche I GUSTI VEGETALI

 

 

Procedimento:

Battere leggermente la fetta di carne col batticarne, poggiarvi sopra le fette di prosciutto cotto; poi spargetevi un trito di erbe aromatiche. Arrotolare strettamente la carne; quindi formare un rotolo, legare con lo spago per alimenti e rosolare in un tegame con dell’olio caldo. Rigirare da tutti i lati, quindi bagnare col vino bianco; coprire e cuocere piano per 90 minuti, bagnandolo se occorre con del brodo bollente. Quindici minuti prima del termine della cottura aggiungere le pesche secche,e negli ultimi cinque minuti spruzzare di vincotto infine, spento il fuoco, lasciare intiepidire il rotolo,prima di slegarlo, affettarlo e servirlo.

 

 

Soli di Capri con crema alla zucca

Grazie per questa ricetta ad Arianna di

Bambini golosi

Ingredienti:

  • 4 soli di Capri
  • un quarto di zucca
  • una grossa cipolla dell’orto
  • brodo vegetale fatto in casa
  • sale marino integrale
  • un pizzico di pepe
  • olio extravergine di oliva
  • un pizzico di miscela d’erbe “Pizzeria Italiana” dei I gusti vegetali
  • un mix di noci, mandorle, pomodori secchi e semi di zucca

Procedimento:

In una padella far appassire la cipolla tagliata a fettine sottilissime con un mestolo di brodo e un paio di cucchiai d’olio, unire la zucca tagliata a cubetti e portare a cottura aiutandomi con il brodo caldo. Una volta cotta frullare il tutto con il minipimer per rendere la crema omogenea, aggiungere la miscela d’erbe, il pepe e un pizzico di sale. Scolare la pasta al dente, condire con la crema preparata, un goccio d’olio e il mix di frutta secca tritato.

 

Grazie per questa ricetta ad Arianna di

Bambini golosi

 

Ingredienti:

  • 4 soli di Capri 
  • un quarto di zucca
  • una grossa cipolla dell’orto
  • brodo vegetale fatto in casa
  • sale marino integrale
  • un pizzico di pepe
  • olio extravergine di oliva
  • un pizzico di miscela d’erbe “Pizzeria Italiana” dei I gusti vegetali
  • un mix di noci, mandorle, pomodori secchi e semi di zucca

 

 

Procedimento:

In una padella far appassire la cipolla tagliata a fettine sottilissime con un mestolo di brodo e un paio di cucchiai d’olio, unire la zucca tagliata a cubetti e portare a cottura aiutandomi con il brodo caldo. Una volta cotta frullare il tutto con il minipimer per rendere la crema omogenea, aggiungere la miscela d’erbe, il pepe e un pizzico di sale. Scolare la pasta al dente, condire con la crema preparata, un goccio d’olio e il mix di frutta secca tritato.

Polpette di pesce

Grazie per questa ricetta ad Arianna di

Bambini Golosi

Ingredienti:

per le polpettine di tonno
  • 160 gr di tonno all’olio d’oliva
  • 2 fette di pane di grano duro
  • prezzemolo fresco tritato finemente
  • un pizzico di sale marino iodato
  • olio extravergine di oliva
  • un pizzico di pimento della Giamaica dei I Gusti Vegetali
  • farina di mais tostato per impanare

Procedimento:

Ammorbidire il pane in un po’ d’acqua, strizzare bene e aggiungere al tonno sbriciolato, al prezzemolo, al sale e al pimento. Mescolare bene per ottenere un composto omogeneo e formare delle palline che andranno impanate nella farina di mais. Ungere leggermente una teglia da forno e cuocere le polpette a 200° fino a doratura.
Ingredienti:
per le polpettine di nasello
  • 350 gr circa di filettini di nasello (anche surgelati)
  • una piccola cipolla
  • un uovo bio
  • 50 gr di pane
  • pangrattato integrale
  • farina 0
  • olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale marino iodato
  • qualche grano di coriandolo pestato dei I Gusti Vegetali
  • cannella e noce moscata

Procedimento:

Tritare finemente la polpa del pesce che andrà condita con la cipolla tritata finissima, il pane inzuppato nell’acqua e strizzato e l’uovo. Salare, aggiungere le spezie e mescolare per ottenere un composto omogeneo. Ricavare le polpette e passarle in una miscela di farina e pangrattato, cuocere in forno a 220° in una teglia ricoperta di carta forno unta d’olio.
Ingredienti:
per le polpettine di alici
  • 300 gr di alici fresche
  • uno spicchio d’aglio
  • prezzemolo fresco tritato finemente
  • 50 gr di parmigiano grattuggiato
  • un uovo bio
  • la mollica di un panino integrale
  • olio extravergine di oliva
  • sale marino iodato
  • un pizzico di Miscela d’erbe “Pizzeria Italiana” dei I gusti vegetali

Procedimento:

Pulire le alici, tritarle nel mixer e unirvi l’uovo, il parmigiano, la mollica del pane bagnata in acqua e strizzata, l’aglio e il prezzemolo tritati. Unire il sale, le erbe e mescolare bene. Formare le polpette e cuocere in forno a 200° su una teglia leggermente unta d’olio fino a doratura.

 

Grazie per questa ricetta ad Arianna di

Bambini Golosi

 

 

Ingredienti:

per le polpettine di tonno
  • 160 gr di tonno all’olio d’oliva 
  • 2 fette di pane di grano duro
  • prezzemolo fresco tritato finemente
  • un pizzico di sale marino iodato 
  • olio extravergine di oliva 
  • un pizzico di pimento della Giamaica dei I Gusti Vegetali
  • farina di mais tostato per impanare

Procedimento:

Ammorbidire il pane in un po’ d’acqua, strizzare bene e aggiungere al tonno sbriciolato, al prezzemolo, al sale e al pimento. Mescolare bene per ottenere un composto omogeneo e formare delle palline che andranno impanate nella farina di mais. Ungere leggermente una teglia da forno e cuocere le polpette a 200° fino a doratura.
Ingredienti:
per le polpettine di nasello
  • 350 gr circa di filettini di nasello (anche surgelati)
  • una piccola cipolla
  • un uovo bio
  • 50 gr di pane
  • pangrattato integrale
  • farina 0
  • olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale marino iodato
  • qualche grano di coriandolo pestato dei I Gusti Vegetali
  • cannella e noce moscata

 

Procedimento:

Tritare finemente la polpa del pesce che andrà condita con la cipolla tritata finissima, il pane inzuppato nell’acqua e strizzato e l’uovo. Salare, aggiungere le spezie e mescolare per ottenere un composto omogeneo. Ricavare le polpette e passarle in una miscela di farina e pangrattato, cuocere in forno a 220° in una teglia ricoperta di carta forno unta d’olio. 
Ingredienti:
per le polpettine di alici
  • 300 gr di alici fresche
  • uno spicchio d’aglio
  • prezzemolo fresco tritato finemente
  • 50 gr di parmigiano grattuggiato
  • un uovo bio
  • la mollica di un panino integrale
  • olio extravergine di oliva
  • sale marino iodato
  • un pizzico di Miscela d’erbe “Pizzeria Italiana” dei I gusti vegetali

 

Procedimento:

Pulire le alici, tritarle nel mixer e unirvi l’uovo, il parmigiano, la mollica del pane bagnata in acqua e strizzata, l’aglio e il prezzemolo tritati. Unire il sale, le erbe e mescolare bene. Formare le polpette e cuocere in forno a 200° su una teglia leggermente unta d’olio fino a doratura.

 

Maki Sushi

Grazie per questa ricetta a Serena di

L’Omin di Pan Pepato

Ingredienti:

  • 1 confezione di Sushi alla Giapponese
  • 3-4 bacche di Cardamomo I Gusti Vegetali
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 100-150 gr di  Carpaccio di Tonno Selvaggio
  • qualche foglio di alga nori
  • Salsa di Soia
  • Wasabi
Procedimento:
Innanzitutto lava il riso più volte, cambiando l’acqua finché non esce limpida e lasciandolo scolare per almeno mezz’ora. Quindi procedi alla cottura come da istruzioni sulla confezione, ma aggiungi nella pentola i semini di cardamomo pestati nel mortaio.
Quando il riso si sarà raffreddato sgranalo bene con una forchetta e aggiungi l’aceto e lo zucchero.
Stendi il primo foglio di alga nori sulla stuoietta in dotazione nel kit e posizionala con il lato lungo parallelo a te; distribuisci sopra una parte del riso, lasciando scoperto uno spazio di almeno un cm lungo il lato lungo opposto a dove ti trovi. Taglia una fettina o due di carpaccio a filetti sottili e allineali su una metà dello strato di riso, quella più vicina a te.
Comincia ad arrotolare l’alga con l’aiuto della stuoietta e, dopo ogni giro pressa bene il ripieno. Quando arrivi sul lato privo di “farcitura”, bagna l’interno dell’alga “scoperta” con un pennello da cucina intinto nell’acqua e chiudi il rotolo, premendo delicatamente per sigillarlo. Se necessario spennella anche l’esterno dell’alga.
Ripeti l’operazione fino a esaurimento degli ingredienti.
Se, come me, non sei molto esperta, devi limitare la quantità di riso e tonno per ogni alga, per questo ti ho consigliato di tenere a portata di mano anche una confezione di alghe supplementare, per esaurire il ripieno.
Metti i rotolini in frigo per almeno un’ora, per farli consolidare.
Nel frattempo stempera bene poco wasabi con un po’ di salsa di soia (puoi variare le proporzioni a tuo piacimento).
Con coltello affilato taglia ogni bastoncino di sushi in 8 pezzi.

 

Grazie per questa ricetta a Serena di

L’Omin di Pan Pepato

 

Ingredienti:

  • 1 confezione di Sushi alla Giapponese
  • 3-4 bacche di Cardamomo I Gusti Vegetali
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 100-150 gr di  Carpaccio di Tonno Selvaggio 
  • qualche foglio di alga nori 
  • Salsa di Soia
  • Wasabi

 

Procedimento:
Innanzitutto lava il riso più volte, cambiando l’acqua finché non esce limpida e lasciandolo scolare per almeno mezz’ora. Quindi procedi alla cottura come da istruzioni sulla confezione, ma aggiungi nella pentola i semini di cardamomo pestati nel mortaio.
Quando il riso si sarà raffreddato sgranalo bene con una forchetta e aggiungi l’aceto e lo zucchero.
Stendi il primo foglio di alga nori sulla stuoietta in dotazione nel kit e posizionala con il lato lungo parallelo a te; distribuisci sopra una parte del riso, lasciando scoperto uno spazio di almeno un cm lungo il lato lungo opposto a dove ti trovi. Taglia una fettina o due di carpaccio a filetti sottili e allineali su una metà dello strato di riso, quella più vicina a te.
Comincia ad arrotolare l’alga con l’aiuto della stuoietta e, dopo ogni giro pressa bene il ripieno. Quando arrivi sul lato privo di “farcitura”, bagna l’interno dell’alga “scoperta” con un pennello da cucina intinto nell’acqua e chiudi il rotolo, premendo delicatamente per sigillarlo. Se necessario spennella anche l’esterno dell’alga.
Ripeti l’operazione fino a esaurimento degli ingredienti.
Se, come me, non sei molto esperta, devi limitare la quantità di riso e tonno per ogni alga, per questo ti ho consigliato di tenere a portata di mano anche una confezione di alghe supplementare, per esaurire il ripieno.
Metti i rotolini in frigo per almeno un’ora, per farli consolidare.
Nel frattempo stempera bene poco wasabi con un po’ di salsa di soia (puoi variare le proporzioni a tuo piacimento).
Con coltello affilato taglia ogni bastoncino di sushi in 8 pezzi.

EnglishItaliano